Continuano i botti in casa Chions: nel mercato più movimentato e ricco degli ultimi anni, oggi è il giorno della presentazione di Stefano Novati, classe 1995, un ragazzo su cui in molti avevano puntato moltissime fiches agli inizi della carriera.

Centrocampista dai piedi buoni, eclettico e oculato negli inserimenti, ha iniziato a calcare i campetti di calcio giovanissimo a Staranzano nella categoria primi calci per poi passare velocemente all’Udinese dove ha giocato per 4 stagioni, mettendosi subito in evidenza per le doti tecniche. La sua carriera prosegue a Trieste, dove veste i colori alabardati nelle categorie giovanissimi e allievi e successivamente il grande salto in Eccellenza all’età di 17 anni con la maglia del Monfalcone dove mette assieme 26 gettoni di presenza e 4 reti.

Lo nota il Pordenone che lo porta in riva al Noncello, dove partecipa attivamente alla promozione in Lega Pro dei neroverdi sotto la guida di Carmine Parlato. Undici presenze e un gol (finora l’unico in Serie D messo a segno nella trasferta di Dro). Ritorna a Monfalcone e vince il secondo campionato consecutivo con i cantierini realizzando due gol in 24 gare disputate.

Nel 2015/2016 in Serie D trova mister Andrea Zanuttig con il quale condivide la salvezza sul campo con 11 gare giocate. Da Monfalcone, che nel frattempo è sceso in Terza categoria, passa alla Juventina in Promozione e nella ultime due stagioni ha sudato e combattuto per il Lumignacco.

Ora l’occasione per tornare in quarta serie e far felici i tifosi gialloblù. Ama viaggiare con il suo spirito libero e conoscere e apprezzare le molte culture che ci circondano. Fin da piccolo il suo faro è stato Alessandro Del Piero, ora dopo anni di alti e bassi, può ritagliarsi un posto nel cuore dei nostri tifosi e dei compagni e magari farci vedere qualche perla.

Ciao Stefano, uno di noi!